Notice: Array to string conversion in /home/estetica24com/www.estetica24.com/structure/blog-detail.php on line 101
avatar
Giorgia Murgia

Editor at Estetica24

  • 4 min read
  • 26
  • 277
Aggiornato al 28-06-2023|
Gluteoplastica

Che cos'è la gluteoplastica? Ecco quello che devi sapere!

In questo articolo, esploreremo in dettaglio cos'è la gluteoplastica, come viene eseguita e cosa aspettarsi durante il processo di recupero.

Continuate a leggere per scoprire se questa procedura potrebbe essere la soluzione che state cercando per ottenere il vostro desiderato miglioramento estetico dei glutei.

che cos'è la gluteoplastica

Cos’è la gluteoplastica?

La gluteoplastica è un intervento chirurgico che mira a migliorare la forma e le dimensioni dei glutei attraverso l'inserimento di protesi o l'utilizzo di tecniche di lipofilling

Questa procedura, sempre più popolare negli ultimi anni, offre una soluzione per coloro che desiderano ottenere un aspetto più tonico e armonioso nella regione dei glutei. 

Le tecniche di rimodellamento del gluteo possono essere diverse. Vediamole insieme!

Perché si esegue la gluteoplastica?

La gluteoplastica viene solitamente eseguita per una serie di motivi. Alcune persone desiderano un aumento delle dimensioni dei glutei per migliorare la loro figura e la proporzionalità del corpo. 

Altri possono aver subito una perdita di tonicità e volume nella regione dei glutei a causa dell'invecchiamento o della perdita di peso, e cercano un modo per ripristinare un aspetto più giovane e tonico. 

 La gluteoplastica può anche essere una scelta per le persone che hanno asimmetrie o difetti congeniti nella forma dei glutei. 

La tipologia di protesi utilizzate 

Le tecniche chirurgiche più utilizzate per la gluteoplastica sono principalmente due: il lipofillig con grasso autologo e l’impianto di protesi di ultima generazione.

Esistono diverse tipologie di protesi utilizzate durante una gluteoplastica, ognuna con caratteristiche uniche. 

 Le protesi possono essere realizzate in silicone coesivo, gel di silicone o soluzione salina

La scelta della protesi più adatta dipende dalle preferenze personali del paziente, dalle sue aspettative estetiche e dalla valutazione del chirurgo.

Inoltre, se non si vuole effettuare un intervento troppo invasivo, si può ricorrere all’utilizzo di acido ialuronico, da effettuare come trattamento ambulatoriale di medicina estetica.

Come si svolge l'intervento di gluteoplastica?

L'intervento di gluteoplastica si svolge in anestesia generale ed è eseguito da un chirurgo plastico qualificato. 

Durante l'intervento, vengono effettuate incisioni strategiche che consentano l'inserimento delle protesi o il posizionamento del grasso prelevato dal corpo stesso del paziente. 

Il chirurgo modellerà quindi la forma dei glutei, garantendo una distribuzione equilibrata e armoniosa del volume.

Il post intervento e la fase di recupero

Dopo l'intervento, è normale sentire gonfiore e avere lividi nella zona dei glutei. Il chirurgo prescriverà farmaci per alleviare il dolore e fornirà istruzioni dettagliate per la cura delle ferite e il recupero post-operatorio. 

È importante seguire attentamente queste indicazioni e limitare l'attività fisica intensa per un periodo di tempo specifico per garantire una corretta guarigione.

Risultati attesi dalla gluteoplastica

I risultati della gluteoplastica possono variare da persona a persona, ma in generale, ci si aspetta un significativo miglioramento nella forma, nella tonicità e nelle dimensioni dei glutei. 

L'aspetto finale sarà visibile una volta che il gonfiore si sarà ridotto completamente e il corpo si sarà adattato alle nuove dimensioni e forme dei glutei. È importante comprendere che i risultati sono duraturi, ma possono essere influenzati da fattori come l'invecchiamento, le fluttuazioni di peso e l'elasticità della pelle.

Rischi e controindicazioni della gluteoplastica

Come per qualsiasi intervento chirurgico, la gluteoplastica comporta alcuni rischi e potenziali controindicazioni. È importante discutere apertamente con il chirurgo plastico per comprendere appieno tali aspetti prima di prendere una decisione informata.

Tra i rischi associati alla gluteoplastica vi sono infezioni, sanguinamento e reazioni avverse all'anestesia. Inoltre, potrebbero verificarsi complicazioni specifiche legate alle protesi, come l'asimmetria dei glutei, la rottura o il rigetto delle protesi. 

È essenziale seguire attentamente le indicazioni post-operatorie per ridurre al minimo questi rischi e promuovere una corretta guarigione.

Ci sono anche alcune controindicazioni per la gluteoplastica. 

I candidati con disturbi di coagulazione del sangue, infezioni attive o malattie sistemiche non controllate potrebbero non essere idonei per l'intervento. 

Inoltre, coloro che hanno aspettative irrealistiche o problemi di salute che potrebbero compromettere il recupero potrebbero essere sconsigliati a sottoporsi alla procedura.In conclusione, la gluteoplastica è un intervento chirurgico che mira a migliorare la forma e le dimensioni dei glutei. 

Con l'inserimento di protesi o tecniche di lipofilling, è possibile ottenere risultati significativi, ma è fondamentale valutare attentamente i rischi, le controindicazioni e le aspettative personali prima di intraprendere questa procedura. 

Consultare un chirurgo plastico qualificato per ottenere una consulenza personalizzata e prendere una decisione informata.

Rispondi a poche domande e potrai incontrare fino a 3 chirughi per conoscere i costi di un intervento di Mastoplastica additiva: ti servono solo 2 minuti!

Ultima richiesta per Array ricevuta ieri